martedì 14 gennaio 2014

Buoni propositi: la resa dei conti

Come detto nel post precedente, causa malanni vari, mi sono persa le "feste" e le loro conseguenze (non vi tedio più giuro) e ho anche detto che saltando il Capodanno mi sono saltata anche tutti quei rituali un po' frivoli, ma colorati e abitudinari dell'oroscopo o dei buoni propositi... cosuccie che fa anche la persona più seriosa, pur non ammettendolo, nel modo in assoluto più sinceramente distratto e non consapevole.
L'anno scorso, dopo anni di oblio da questa pratica, avevo proprio stilato qui, sul blog, il decalogo dei miei buoni proprositi 2013 (questo il link)... 
Rileggendoli mi potrei dire abbastanza contenta sui punti: lettura (sto riprendendo i ritmi dei bei tempi), ravioli (finalmente realizzati a casa) e celebrazione delle stagioni.
Tuttavia non ho cucito, ne' superato la catenella all'uncinetto. Non ho guardato tanti film ma comunque con il consorte mi sono immersa nei telefilm, concedendomi piacevoli serate. Il blog decisamente l'ho curato di più, ma a fine anno, come ben sapete, ho rischiato di "ammazzarlo" :D 
Calma e dolcezza: quasi assenti, continuo ad avere un carattere sempre più scorbutico. 
Sul "Ridimensionarmi", "perseguire la spensieratezza" e sulle "coccole egoistiche" ho lavorato molto, soprattutto quest'Estate, che tutto sommato ricordo come un momento dall'animo davvero leggero, un momento in cui ho saputo dare il giusto peso alle cose e in cui mi sentivo davvero in un sereno equilibrio con il mondo, ma non da "oca giuliva", no con consapevolezza ma serenità... sembra però che tutta questa Pace interiore si sia dissolta con l'arrivo dell'Inverno. Indubbiamente devo di nuovo lavorarci. Perché anche la Serenità a volte è un lavoro... va perseguita!
In questi giorni avevo deciso di rinaugurare il blog proprio con questo tema... e mi stavo stilando mentalmente una lunga lista per il 2014 da mettere qui nero su bianco-azzurro. Poi navigando, seguendo i consigli di una nuova amica che ho avuto la fortuna di incontrare nel mio cammino di mamma, sono approdata a questa immagine ... e mi sono detta... "ma che lista e lista... questo schizzetto li racchiude tutti"

4 commenti:

  1. Davvero un'immagine rappresentativa. Mi piace questo buon proposito!

    RispondiElimina
  2. e qui, io, distrutta dopo un giorno in giro a lavorar, col piccolo quasi addormentato in braccio, rido. sorrido e penso che sì… ma quali liste!

    RispondiElimina
  3. E sì, è proprio una bella immagine!

    RispondiElimina
  4. Hai perfettamente ragione, questa immagine è molto eloquente. Io però, non riesco a volermi sempre bene, però ci provo dai. Ciao Taty

    RispondiElimina